Era già tutto previsto

Era una splendida giornata di sole, a Parma, lo scorso 22 settembre. Ero lì, con la mia videocamera. E Grillo diceva: “Qualsiasi legge elettorale faranno, faranno una legge per blindarsi. E se fanno una legge per blindarsi vuol dire che non c’è più la democrazia”. Era già tutto previsto.

 

E ora, da Elio Lannutti, senatore della Repubblica che ha assistito alle riunioni della Commissione Affari Costituzionali, sappiamo che il tenore delle esternazioni in Commissione è stato del tipo: “Noi pensavamo di aumentare dal 4% al 5% la soglia per accedere al Parlamento, quando abbiamo iniziato questa legge per, diciamo, fare uno sbarramento anti Grillo”, o anche “Attualmente invece poiché l’area di voto di Grillo è intorno al 30% ci dobbiamo attrezzare per evitare quanto più possibile che Grillo possa andare al governo“.

E questi sono gli stessi che vanno in televisione a parlare di democrazia. Gli stessi che scrivono sui giornali. Gli stessi che non fanno una piega quando il Presidente della Repubblica discrimina una forza politica a discapito di altre, dichiarando che è necessario contenere il rischio di un risultato elettorale diverso dallo strapotere di un Monti-bis e minimizzando il famigerato “boom”, che ormai riecheggia dalla pianura padana all’Etna.

Di quale boom hanno bisogno, per rispettare la Costituzione? Forse di quello dei cannoni? Eppure questi signori conoscono bene la storia, e sanno che quando al popolo si toglie la voce, il popolo se la riprende. Forse non è oggi, forse non è domani, ma tanto più l’elastico ha il tempo di tendersi, tanto più scatta violentemente per riguadagnare la sua posizione naturale.

E la posizione naturale dei cittadini, dalla rivoluzione francese in poi, è quella della sovranità legislativa, territoriale e identitiaria.

41 Responses

  1. Maddalena ha detto:

    La sensazione che ho io è che il Monti-bis fosse già deciso sin dall’inizio. Il problema probabilmente non è tanto il M5s in quanto tale (sarebbe potuto essere Berlusconi o qualsiasi altra formazione politica con consenso sufficientemente ampio), il punto è di rendere ingovernabile il paese in modo da rendere più ‘facile’ al pdr la scelta di rinominare Monti. Non credo che sia soltanto la sete di potere dei vecchi partiti (anche se poi cercano effetivamente di modificare la legge elettorale ognuno pro domo sua), credo che sia un vero e proprio disegno che parte dall”Europa. Sarò complottista, ma la sensazione è questa.

     

  2. gp ha detto:

    Domanda: Ma il porcellum attuale assegna il premio di maggioranza al partito o alla coalizione che prende il maggior numero di voti?

    Se, come a me sembra, assegnasse il premio alla coalizione, perche’ tanta paura di Grillo?

    Grillo da solo non riuscira’ a superare la coalizione PD+SEL+altriCSX…

    Almeno non con i numeri attuali…

     

    Qualcuno mi illumina gentilmente?

    Grazie

    • IlFrank ha detto:

      Il porcellum da il premio alla coalizione che prende più voti.
      Infatti io penso che sia un modo per incastrare il PD che è chiaramente il favorito (anche se la coalizione non è ancora chiara). Come hanno già fatto col Porcellum per spiegarci, non è una novita.

  3. Rivoluzione ha detto:

    Ecco bravo, iniziamo a parlare di rivoluzione invece di sondaggi! :D Claudio se fossi in te avrei già organizzato una manifestazione. Voglio capire perchè non lo fai. Penso che chiunque su questo forum non aspetti altro che trovare un tuo titolo con su scritto:

    “OK ORA BASTA, BYOBLU SCENDE IN PIAZZA” 

    Magari non si farà una vera e propria rivoluzione, ma prima si comincia e meglio è. Non può finire tutto in un no monti day, guardate ieri sera in grecia che c**zo è successo, e cosa ancora accade ogni giorno.

    Noi cosa stiamo facendo? Aspettiamo di essere torturati ancora un po’? Aspettiamo che gli esodati si inc**zino ancora un po’? Aspettiamo di dare altre tranche al MES? Aspettiamo che aumentino l’iva? Aspettiamo che si suicidi altra gente? che c**zo aspettiamo?

    -.-

    • Rivoluzione ha detto:

      Giusto, rimaniamo con le mani in mano. …

      Come vi fa notare “uruk-hai” più sotto, siete proprio sicuri che almeno le elezioni questa volta ci siano? Non comandano i partiti, non comanda il pdl o il pd, comanda la troika e compagnia bella! Questo blog non v’ha insegnato nulla? Ci hanno regalato Monti e hanno tutto l’interesse a farlo di nuovo!!

      RIVOLUZIONE

       

    • Erix ha detto:

      Se Claudio dovesse dichiarare “scendiamo in piazza” si ritroverebbe la digos sul pianerottolo di casa.

      …….

    • felix ha detto:

      E’ più probabile che lo teletrasportino direttamente al gabbio….

  4. Istevene A ha detto:

    Da repubblica.it  (Lo so lo so è un giornale de mierda!)

    Legge elettorale, l’impegno di Schifani
    “O ce la mettiamo tutta o Grillo all’80%

    ROMA – “Ce la sto mettendo tutta e ce la facciamo, altrimenti Grillo dal 30 va all’80 per cento”. Lo dice il presidente del Senato, Renato Schifani, intervistato da Fiorello a margine di una visita all’associazione Andrea Tudisco che ospita bambini oncologici e le loro famiglie. “Io credo – spiega il primo inquilino di palazzo Madama – che il mio ottimismo si trasformerà a breve in certezza. Vedo notevoli margini che ci lasciano pensare che a breve si arrivi a un’ampia intesa tra le forze politiche”.

    Schifani poi aggiunge: “Le regole vanno scritte con ampio consenso: vedo una fase costruttiva tra i partiti per la legge che porterà in aula a una riforma ampiamente condivisa”. E lancia quasi un aut aut alle forze politiche: “I tempi – dice il presidente del Senato – ormai sono brucianti, io stimolo i partiti e loro se ne stanno facendo carico. Le lancette tra un pò si dovranno fermare”.

    A oggi la riforma del Porcellum è ferma in commissione Affari Costituzionali al Senato. L’ultimo emendamento votato da Pdl, Lega e Udc, su un premio di maggioranza alla lista che ottiene almeno il 42,5 per cento delle preferenze, ha fatto infuriare il Pd. La prossima riunione a palazzo Madama è prevista per martedì prossimo.

    • Istevene A ha detto:

      Stiamo parlando della seconda più alta carica dello stato!! Chi sono gli eversivi???

  5. Andreas83Mo ha detto:

    Si confermano esattamente come pensavamo che fossero… spero che anche gli altri italiani, quelli che si ostinano a votare i vari PD, PD meno L, e altre società per azioni , capiscano che tipo di persone sono attualmente al potere

    • felix ha detto:

      Ricordati che non c’é peggior sordo di chi……..Lascio indovinare il finale !!! Piùprobabile che sentano il BOOM dei cannoni !!!! A malinquore lo dico ma il mio popolo tarda a capire i fatti anche quando sono evidenti  a tal punto che l’odore della m**da lo senti perchè ci sei immerso fino al naso….e questi dall’alto dei loro scranni ti appoggiano un piede sulla testa e spingono !!!!

  6. Dante_5 ha detto:

    DylanDog ha scritto :
    Perchè il Corriere e la Repubblica non ne parlano? Bravo mr. Messora, apprezzo la tua indipendenza.

     

    Vorrei rilanciare quello che il M5S già dice da tempo: abolire il finanziamento pubblico non solo ai partiti, ma anche alla stampa. Finché sussisterà tale “catena” essa dovrà essere forzosamente di regime e quindi non potremo mai avere una reale indipendenza dei media.

    Per le televisioni, fermo restando che Mediaset farà sempre gli interessi del gruppo Fininvest, Sky quelli di murdoch e La 7 quelli del padrone del momento, il vero problema è la Rai, che è la televisione “di noi tutti” che paghiamo il canone e ci vediamo in cambio restituita una informazione distorta e faziosa a seconda dei partiti cui “appartengono” i canali interessati e le loro “trasmissioni” (anche se io non sono tra quelli che la denigrano totalmente, riconoscendo per esempio che con i canali tematici gratuiti sta facendo vero servizio pubblico). Per ulteriore esempio, è una cosa degna di una democrazia apparente come la nostra avere una trasmissione di puro regime (sia esso a seconda dei momenti berlusconiano oppure “troikista” come quello attuale)  con un conduttore strapagato come Vespa (mi pare percepisca un compenso annuo faraonico di 1,7 milioni di € – non mi risulta glielo abbiano decurtato con la ultima norma che fissa il tetto annuo dei compensi dei funzionari dello Stato ad € 300.000, perché “casualmente” hanno stabilito che per la Rai non si applica!) che dovrebbe essere la trasmissione di punta dell’informazione della rete Rai più vista e che viene trasmessa vicino a mezzanotte ed oltre.

    La soluzione? Privatizzare la Rai come voleva il referendum del 1995? Cambiare i politici con i “tecnici” in cda (lo hanno già fatto con i risultati che vediamo gli attuali vertici governativi!)? Direi più semplicemente fare telegiornali più brevi e con notizie secche (servizi pochi e max. di 30″) ed eliminare completamente i programmi di “infotainment” (alla Vespa ed alla Ballarò, ecc.). Questo anche se purtroppo il bravo Paragone sarebbe una vittima collaterale di questa regola…

  7. DylanDog ha detto:

    Perchè il Corriere e la Repubblica non ne parlano? Bravo mr. Messora, apprezzo la tua indipendenza.

  8. nicole ha detto:

    A ME SEMBRA, ANCHE INUTILE SAPERE COSA STANNO COMBINANDO, VORREI TORNARE AD ESSERE CECA E SORDA … 
    SCENDERE IN PIAZZA O NO, M5S O NO, ELEZIONI O NO,
    HANNO GIA’ DECISO DI CHE MORTE DOBBIAMO MORIRE
    NON VEDO PIU’ LA LUCE  ALLA FINE DI QUESTO MALEDETTO TUNNEL
    TRA GLI ARTICOLI, I VOSTRI COMMENTI
    IO NON VEDO SOLUZIONI
    E SPERO VIVAMENTE DI SBAGLIARMI 

     

     

     

    • nicole ha detto:

      Ti ringrazio per questo link che non avevo mai visto,

      posso solo dar ragione a Monicelli, e purtroppo una piccola parte di me si rivede e si identifica con la descrizione degli italianiche ha dato, e non capisco da cosa è dovuto,se non una cultura dell’orrore in cui sono cresciuta. proprio nel ventennio della manipolazione culturale dell’informazione, giornalisti sudditi che hanno solo chinato la testa.

      fortunatamente mi sono svegliata  da questo torpore, ma svegliandomi, ho un grosso senso di impotenza, leggo, mi informo il più possibile, ma a certe violenze che ci stanno facendo, ho solo voglia di scendere in piazza armata di forconi e estirpare fisicamente questa gente dal NOSTRO Parlamento. ma è una lotta con titani mi sembra di capire.

      meno male che c’è internet con cui poter informarsi, e grazie al  coraggio e impegno di persone come CLAUDIO e non solo, siamo in grado di capire cosa sta realmente succedendo, ma è ovvio che internet commentare, essere lucidi e sapere, beh non è sufficiente, votare con leggi truffa, è ribellarsi armati di penna e di fronte a noi ci sono eserciti armati di pistola.

      ed è qui che mi viene lo sconforto, perchè alla fin dei conti se scendessimo in piazza, i poliziotti, i militari provvederanno a difendere questi USURPATORI DELLA DEMOCRAZIA, spargendo sangue, senza capire che anche loro sono semplici pedine, usati contro altre pedine non armate se non di voglia di avere un cambiamento vero.

      e allora mi chiedo, quando arriverà il fondo, la disperazione nera, a quando la scesa in campo anche dei poliziotti ma dalla nostra parte, di disperazione ne vedo ovunque ma siamo ancora tutti allineati e pacifici,perchè? a quando il sangue?, a quando il risveglio brusco dalla schiavitù?! che non permetterà piu un solo discontento educato e sottovoce?!

      domande a cui nessuno per certo può dare una risposta me ne rendo conto, nonostante la gran voglia di ribellarmi, mi prende anche lo sconforto, perchè sarò ingenua, ma non mi capacito di come sia possibile che ci abbiano portato a questo punto senza avere nessun tipo di vergogna, vanno avanti in tv a rigirar frittate e abbagliano ancora, che schifo, uomini senza valori che hanno seguito solo il DIO DANARO. 

  9. Erix ha detto:

    Ciao Claudio,

    scusa l’OT.

    Conosci questo?,

    cosa ne pensi?

    http://www.youtube.com/watch?v=AsoYXIDVQQw&feature=related

    • vascolabile ha detto:

      interessante! Avevo già visto altri video che spiegano questo discorso ma nella mia ignoranza mi sforzo di capire il concetto e non lo afferro al cento x cento. ho capito solo che si crea denaro dal nulla e già mi basta x rendermi conto le banche che ci fregano! Ecco perchè sono consapevole che dovremmo fare a meno delle banche e ritirare tutto il denaro o lasciargliene meno possibile!


  10. roberto p. roberto p. ha detto:

    A proposito di legge elettorale.

    Se quella attualmente in vigore è una porcata, quella che si apprestano a varare è una vera e propria infamia.

    Spero solo che gli Italiani tutti sappiano reagire.

    La “presa della Bastiglia” deve avvenire in modo assolutamente democratico :

    con l’esercizio del voto.

  11. Neopunzia ha detto:

    A RIVOLUZIONE (e a tutti quelli che aspettano la piazza . . ):

    La possibilità per andare in piazza l’avevi anche a fine Ottobre col “No Monty day” anche se non l’aveva organizzata Grillo. Nei primi di Settembre eravamo a Roma col “Cozza day” (Con Grillo) eri anche tu dei nostri??

    • Rivoluzione ha detto:

      No, non c’ero.

      Io supportavo ogni giorno quelli di “Catena Umana Davanti Al Parlamento Italiano” non so se li conoscete. Sono semplicemente persone aderenti ad una pagina facebook senza bandiere senza partiti, senza movimenti. Alcuni di questi, provenienti da tutta Italia si erano stanziati al Pincio, (sopra a pzz del popolo) con le tende! E quasi ogni giorno, per settimane sono scesi in piazza e io ero con loro. Gli portavo da mangiare, ho fatto uno striscione di 4 metri e mezzo.

      Fare una manifestazione gigante che il giorno dopo sparisce del tutto, non ha senso. Bisogna tornare li a oltranza, come i ragazzi di Catena Umana. Deve essere un presidio che si gonfia e sgonfia grazie alla gente che va e viene. Fino a quando non scoppierà. E sarebbe scoppiato ad esempio durante l’approvazione del MES!!! 

      Purtroppo per divergenze con i proprietari della pagina facebook, il gruppo accampato si è sciolto, ma è stata un esperienza unica. Il sabato poi era bellissimo, incatenati con lo Scotch l’uno all’altro sdraiati a terra davanti a montecitorio con la speranza di rimanere li la notte, ma poi arrivava la polizia e li portava via di peso.

      Fossimo stati solo 1 decimo dei frequentatori di questo blog i giornali ne avrebbero parlato, invece ci hanno censurato tranquillamente.

      Probabilemente tra 1 anno se la situazione sarà ancora questa andrò a vivere all’estero, ma almeno ci andrò con la consapevolezza d’aver fatto qualcosa per cambiare le cose nel mio paese, che non si limita solamente ad un voto o a un commento su un blog.

       

  12. roby67 ha detto:

    Solo ora ,grazie a dagospia,mi sono accorto che grillo ha ripreso le mie stesse parole del commento, che onore! Vuol dire che legge anche lui byoblu, spettacolo! W l’informazione libera!

  13. Daelon ha detto:

    Il bello è che se ne sono accorti troppo tardi (per nostra fortuna).

  14. Rivoluzione ha detto:

    SI PUO’ BENISSIMO SCENDERE IN PIAZZA PUR VOTANDO 5 STELLE RICORDATEVELO. UNA COSA NON ESCLUDE L’ALTRA. 

     

    RIVOLUZIONE

  15. samusam ha detto:

    Caro Claudio, sarebbe bene ed igenico  prepararsi al peggio, Mi sa che se non riusciranno con i metodi “legali” ci riusciranno con quelli DRASTICI! Questi ormai non vogliono mollare nulla! Spero tanto nella vittoria dei NOSRI, ma sto davvero pensando al peggio! HO PAURA… li abbiamo contro tutti, FINANZA, MAFIA, STATI STRANIERI!

  16. NeroLucente ha detto:

    Io aggiungo e vi dico di più.

    Se le elezioni dovessero andere oltre ogni più rosea aspettativa per chi si aspetta un trionfo del M5S, a quel punto faranno di tutto per far cadere il governo, per infangare e screditare, per appigliarsi ad ogni minimo errore vero o presunto, per comprare i parlamentari 5stelle, per corrompere, distruggere, riportare il parlamento ad un luogo di stronzi certificati.

    • puccini ha detto:

      aggiungo…

      A – speriamo nelle elezioni

      B – appoggiare le idee di buon senso, ben vengano movimenti o partiti che le portano avanti

      C – non affezionarsi alle persone o ai gruppi di persone, affezionarsi alle idee

      D – via le etichette destra, sinistra, leghista, fascista, comunista…

      E – basta…

    • uruk-hai ha detto:

      Magari mi sbaglio ma la mia sensazione è questa:

      non si faranno le elezioni, punto. Molti non hannno ancora capito una cosa, non governano i vari Pdl o Pdmenoelle, questi ultimi sono solo i maggiordomi dell’elite sovranazionale che veramente governa quanto meno l’intero occidente, e quindi non hanno potere di decidere. L’elite ha già sovvertito la democrazia con la nomina di Monti (nel caso italiano) e quindi cosa vi fa credere che ci saranno elezioni? Succederà qualcosa che permetterà il perdurare della dittatura Monti o qualcosa di simile ma senza passare per alcun voto popolare.

      Se mai invece ci fossero le elezioni faranno brogli elettorali tali da non permettere al M5S di poter governare.

      Anni fa io parlavo già di Nuovo Ordine Mondiale, di gruppo Bilderberg e venivo deriso come un complottista idiota che crede alle favole e invece guarda un pò ora la maggir parte si sono accorti e hanno accettato l’idea che esiste un’organizzazione internazionale sovranazionale che punta alla dittatura mondiale.

      Nel caso peggiore per loro s’inventeranno qualcosa di tremendo e drammatico per intervenire militarmente in Italia…insomma scordatevi in ogni caso che una qualsiasi forma di vera democrazia possa mai nascere e prender piede in Occidente in forma democratica e nel rispetto delle attuali leggi. L’unica e ripeto unica soluzione per uscire da questo stato di cose sarà una rivoluzione violenta e sanguinosa, non ci sarà altra maniera (ma spero sempre di sbagliarmi). Più volte pubblicamente appartenenti a questa massoneria di stampo fascista (o comunista, fate voi tanto è lo stesso sono entrambi esempi di dittature) hanno dichiarato che il Nuovo Ordine Mondiale si farà, col consenso della gente o senza di esso.

      Mi fa piacere che il M5S tenti in via democratica di cambiare le cose e per questo hanno il mio sostegno ma dubito fortemente che ci si possa riuscire.

    • puccini ha detto:

      aggiungo…

      A – speriamo nelle elezioni

      B – appoggiare le idee di buon senso, ben vengano movimenti o partiti che le portano avanti

      C – non affezionarsi alle persone o ai gruppi di persone, affezionarsi alle idee

    • puccini ha detto:

      @ uruk-hai

      BRAVO, BRAVO, BRAVO!!!

      leggete e prendete coscienza…

      pensare e proporre contromisure adeguate a questo stato di cose

  17. roby67 ha detto:

    non ci vuole una laurea in psicologia politica per capire che aspettavano gli esiti delle elezioni siciliane per mettere mano alla legge elettorale a scapito del M5S, vero? non era previsto , era semplicemente ovvio.

    Ma questo lo si deduceva dal fatto che vogliono cambiare la legge elettorale nell’ultimo periodo della legislatura, contravvenendo al

    CODICE DI BUONA CONDOTTA ELETTORALE

    Un documento nel quale si è voluto riassumere le norme del patrimonio elettorale europeo che sancisce:

    gli elementi fondamentali del diritto elettorale, ed in particolare il sistema elettorale propriamente detto, la composizione delle commissioni elettorale ed il ritaglio delle circoscrizioni non devono poter essere modificate nell’anno che precede le elezioni o devono essere trattate a livello costituzionale o ad un livello superiore a quello della legge ordinaria “.

    di Filippo Caporilli *

    * Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale e diritti fondamentali – Facoltà di Giurisprudenza – Università di Pisa –

    (18 ottobre 2005)

    Piu’ chiaro di così…

     

     

     

     

  18. Endrius ha detto:

    Mi aspetto da un momento all’altro un dossieraggio su grillo o su qualche esponente dei 5 stelle con lo scopo di buttare fango e di fargli perdere la reputazione.

    Come si dice:

    Non si arrenderanno mai! E venderanno cara la pelle con ogni mezzo, lecito o illecito che sia.

    Mi aspetto di vedere il peggio che la macchina del fango sia in grado di produrre.

     

    • smart_alex ha detto:

      Veramente Grillo ha gia subito il dossieraggio da parte della telecom di Tronchetti provera… devono aver trovato poco e niente ;-)

  19. malsano ha detto:

    Invece di pensare alle ragioni pensiamo alle conseguenze.

    Una proposta simile convoglierebbe la maggiorparte dei consensi dell’antiMonti, antiM5S e Più Europa in un’unico partito.

    Vedrete che questo sarà il mantra del PD-L (come lo chiamate voi) in campagna elettorale. 

    Il risultato è facilmente prevedibile, Bersani raggiunge la fatidica soglia per governare (difficile, ma tanto i mercati li conoscono) o il liquidatore viene “rieletto”.

    Hanno blindato l’Europa (o almeno sperano di averlo fatto).

    Elementary, my dear Watson!

  20. vascolabile ha detto:

    questi hanno proprio bisogno dei boom dei cannoni a montecitorio, per capire che i partiti sono FUORI dalla storia. Questo elastico che stanno tirando spoero che gli faccia un male cane quando ritornerà alla sua posizione originale! FORZA GRILLO, FORZA M5S!


  21. elegantissimo ha detto:

    Signore e Signori con la ratifica del MES e quindi del TSCG(nella metà di  ottobre 2012) siamo diventati una vera e propria colonia del FMI. Ringrazio Claudio Messora per avermi accennato al MES e successivamente ho scoperto il TSCG o trattato della stabilità, del controllo e della governance ergo perdita di sovranità (cioè la dichiarazione di invasione da parte del FMI). Mi permetto di suggerire a tutti i padri di famiglia che hanno a cuore le sorti dei propri figli e delle future generazioni di ricorrere alla più totale e completa disubbidienza civile e fiscale a dimostrazione che un popolo c’è!! Personalmente stò propoponendo di presidiare tutte le istituzioni già dalle più piccole città alle più grandi. In questo modo la ns presenza sarebbe quotidiana, costante e viva!! Viva Dio che l’aria non la paghiamo!

  22. felix ha detto:
    Wiki alla voce “premio di maggioranza” dice:
    • la legge Calderoli del 2006, che attribuisce il premio alla coalizione che raccoglie la maggioranza relativa dei voti, a livello nazionale alla Camera e a livello regionale al Senato, senza nessun limite numerico;
    • la legge Calderoli come sarebbe stata modificata dai referendum del 2009, l’unica differenza sarebbe stata l’attribuzione della maggioranza dei seggi alla lista più votata e non alla coalizione.                                             

    Detto ciò, se non ho capito male il premio và alla lista con la maggioranza e non alla coalizione……Giusto ?????