Renzi si dimette: “é stata una grande festa”. Ma la festa gliel’hanno fatta. Il video

Renzi si dimette: “é stata una grande festa”. Ma la festa gliel’hanno fatta. Il video

6 Responses

  1. Giovanni ha detto:

    Renzi ha perso il referendum ed ha ottenuto, da solo il 40% dei voti.
    Tutti gli altri hanno preso il 60% tutti insieme, ma non sono alleabili.
    Quindi: adesso governo tecnico con la stessa identica maggioranza attuale (si è votato per il Referendum, non per il Parlamento) che seguirà alla lettera la mecelleria sociale dettata dalll’UE. Renzi si ripresenta nel 2018 con il suo 40% e vincerà, rimanendo sempre vergine e puro, perchè i tagli al welfare non li ha fatti lui.

    E adesso aspetto il primo grillino che attacca con la balla del Governo a cinque stelle :-)

    • Clesippo Geganio ha detto:

      quel 40% non è convertibile pari pari in voti politici elettivi, le elezioni politiche sono diverse dai referendum senza quorum, la partecipazione alle urne è diversa per numero e matrice ideologica.

    • Emanuele Righes ha detto:

      Leggo molto in giro…
      “Renzi ha il 40%!”
      “Renzi riparte dal 40%!”
      “Renzi vuol far “fruttare” il suo 40%!”
      Occhio ai numeri!
      Il 40,89% dei SI sono il 26,66% degli aventi diritto al voto;
      il 59,11% dei NO sono il 38,55% degli aventi diritto al voto.
      Il 15% degli elettori M5S, e lega e il 20% degli elettori FI hanno votato SI, questi NON sono voti che Renzi può considerare suoi.
      Giusto per far chiarezza :)

  2. Paolo ha detto:

    La carta delle regole del gioco che lui voleva blindare!
    Gran bravo venditore. Un rischio non indifferente ma non è il solo.

  3. Clesippo Geganio ha detto:

    da oggi si è aperto nelle istituzioni governative il mercato delle vacche e dei maiali per spartirsi il potere lasciato dallo strakazzaro parolaio.

    Rimane in piedi una maggioranza che per la cricca partitocratica non va cestinata va solo cambiato un renzi con un altro per arrivare a 4 anni e 6 mesi per il vitalizio, mattarella sta lavorando per sostituirlo con l’aiuto di napolitano e masnadieri al seguito, evitando per la terza volta consecutiva di passare per regolari e democratiche elezioni.

  4. Nick86 ha detto:

    Meno male che il popolo italiano, almeno un buon 60%, non si è fatto fregare dall’ennessiam televendita di questo governo di venduti al potere massonico globalista.
    Probabilmente cambierà niente, metteranno un nuovo pupazzo eletto da nessuno per evitare le elezioni e troveranno altri modi per limitare la democrazia e imporre più austerity portando l’italia a diventare una colonia usa a basso costo, ma almeno c’è stato un segnale da parte del popolo che si spera stia capendo poco alla volta come questi criminali e questo sistema europeo marcio stia distruggendo e mangiandosi tutto il buono che si era fatto nel dopoguerra.

    Bene così, per quel pò che conta.