Tagged: gianroberto casaleggio

Tenetevi Roma, per favore.

Chi vuole arrivare al traguardo deve avere sogni, passione, slancio, ma anche senso pratico, resistenza e lucidità. Adesso è il momento di tenervi Roma.

referendum costituzionale

Paolo Becchi: il fronte comune per il No al Referendum.

A Roma si consuma l’incendio di un Nerone a Cinque Stelle. Il blog di Grillo non esiste più (quanto mi manca quello di Casaleggio padre). Renzi si consuma nel tentativo di isolare D’Alema. La vecchia Lega non esiste più e nuovi partiti sovranisti nascono. Ma l’obiettivo adesso è uno solo: un fronte comune per dire no al Referendum della deforma costituzionale e anche per uscire dall’Euro. Paolo Becchi su Libero di oggi

M5S LUIGI DI MAIO UE EURO - ADESSO PERO VOTATE

M5S, EURO E UE: ADESSO PERÒ VOTATE!

La posizione del M5S sull’euro e sull’Europa è chiara? A giudicare dal conflitto su quanto pubblicato dagli europarlamentari e quanto dai vertici in Italia, no. Di qui si parla di “cappio” dell’euro, di là si va col cappello dalla grande finanza internazionale. Intanto, i post sul blog vengono riscritti in corsa. Ma su una materia tanto importante, chi ha deciso? Un ristretto direttorio? Milano? O gli attivisti certificati? Forse è venuto il momento di far esprimere la base.

IL PASSATO - IL PRESENTE - IL FUTURO - Matteo Salvini - Matteo Renzi - Gianroberto Casaleggio

La nostalgia del passato, l’incubo del presente e il sogno del futuro.

Tre forze in campo, tre dimensioni del tempo: la nostalgia del passato, l’incubo del presente e il sogno del futuro. Su questo gli italiani saranno prima o poi chiamati a scegliere. Il resto – avrebbe detto Amleto – «è silenzio».
L’integrale del pezzo di Paolo Becchi pubblicato oggi dal Fatto Quotidiano.